Chiamaci allo 045 54 97 42

Centro diurno per anziani non autosufficienti. Povegliano. Verona.

Centro diurno per anziani non autosufficienti. Povegliano. Verona.

Informazioni principali

Dalla Relazione al Progetto: "Il recupero dell’edificio e dell’area di pertinenza, precedentemente destinati a Casa di Riposo ed a giardino, che attualmente si trovano in completo stato di abbandono, assolveranno al nuovo servizio nel rispetto della normativa vigente. Il progetto, quindi, comprende opere di sistemazione delle aree esterne per realizzare un adeguato ingresso all’area, un giardino attrezzato, nonché la sistemazione delle aree interne per le molteplici attività.

Il fabbricato si trova in centro a Povegliano, adiacente al Municipio ed al fabbricato prima destinato ad Asilo, anch’esso in stato d’abbandono ed oggetto d’interesse da parte dell’Amministrazione Comunale per il potenziale ampliamento della futura zona destinata a servizi socio-sanitari, con l’insediamento successivo di spazi ad uso Utap.

L’accesso avviene da Piazza IV novembre mediante un cancello carrabile. L’arrivo al luogo è previsto mediante veicoli a motore sia per i fruitori, sia per il personale addetto, con possibilità di parcheggio sul retro dell’immobile e con accesso da via G. Verdi. Obiettivo principale è la creazione di una struttura funzionale che possa riproporre ai “nostri nonni” l’ambiente familiare. Si prevede, quindi, di ricordare l’aspetto residenziale, sia all’esterno sia all’interno per quanto possibile, nel rispetto delle esigenze organizzative e normative. 

Il Centro Diurno è una struttura che accoglie vari servizi aperti alla comunità particolarmente predisposti per corrispondere a diverse esigenze della popolazione anziana, con particolare riferimento alle persone sole. In esso vengono organizzate ed esplicate varie attività; quindi si configura come luogo di attrazione, di incontro, di vita di relazione, di possibile aggiornamento, nonché di erogazione di eventuali prestazioni che rispondano a specifici bisogni dell'utente.

Il Centro Diurno tende cioè a offrire attrezzature adatte a sopperire alle varie carenze (materiali e spirituali) che spesso l'anziano si trova a subire nell'ambito della propria vita domestica; quindi esplica una precisa funzione integrativa e di sostegno. In questa prospettiva diviene il naturale e opportuno punto di appoggio del servizio di assistenza domiciliare, la quale può assumere maggiore consistenza ed efficacia (soprattutto sotto il profilo psicologico) solo se può fare riferimento a strutture che possano agevolmente fornire servizi materiali (pasti caldi e servizio lavanderia) o servizi che non sempre è necessario siano erogati a domicilio (pulizia e cura personale, servizio ristorante, servizio lavanderia, servizi particolari di sostegno).

Il Centro Diurno, in quanto servizio di assistenza a carattere integrativo e di sostegno alla vita domestica, è stato pensato come un luogo di tipo aperto, che non richiede in quanto tale un elevato grado di specializzazione, ma che fornisce tutta una serie di servizi diversi tra loro e che si integrano a vicenda. Come già riferito nel Progetto preliminare, il Centro Diurno  è stato dimensionato tenendo conto della struttura esistente, adeguandola in modo da assicurare il corretto svolgimento delle attività nonché la corretta gestione economica, e posto in relazione con “le indagini svolte e dalle informazioni raccolte dal servizio di assistenza sociale e dall’ALSS, tra le necessità più rappresentative e pressanti vi è l’urgenza dell’assistenza a persone anziane in parte o progressivamente non autosufficienti” , ottenendo così la ricettività complessiva di 29 anziani .

Sono stati previsti spazi per attività all’aperto, compreso uno spazio esterno destinato ad attività manuali e ludiche anche d’inverno.  Un adeguato parcheggio per il personale e per gli utenti si trova sul retro del fabbricato."

Photogallery

Rendering 3D

Back to Top